Casi di studio

22 giugno 2011 | Casi di studio, Lizardtech

Licenze floating GeoExpress per la città di Rockville

GeoExpress di Lizardtech ha reso il flusso di lavoro del processamento di immagini per la città di Rockville drasticamente più flessibile, e ha permesso di utilizzare in modo più efficiente le risorse di storage ottenendo una migliore visualizzazione online da parte degli utenti.
GeoExpress utilizza automaticamente la sua funzione di ottimizzazione che esegue un sottoinsieme di operazioni di compressione e manipolazione di immagini senza effettuare un re-encoding.

  Scarica PDF
22 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

L’automazione nell’analisi delle immagini passa per eCognition

Nell’articolo si parla della nascita di eCognition nel 2000 e dei princìpi alla base dell’elaborazione ad oggetti che hanno reso il software famoso in tutto il mondo.

  Scarica PDF
22 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

Segmentazione multirisoluzione e classificazione object oriented con eCognition

Il contributo illustra l’impostazione della strategia di classificazione objectoriented e le basi teoriche degli algoritmi di segmentazione multirisoluzione implementati nel software eCognition. Vengono presentate similitudini e differenze rispetto ai tradizionali approcci pixel oriented. Sono specifico oggetto del contributo i protocolli operativi per la calibrazione dei processi di classificazione object-oriented con particolare riferimento alle caratteristiche delle immagini telerilevate e dei sistemi di nomenclatura più comunemente utilizzati per applicazioni in ambito forestale ambientale.

  Scarica PDF
22 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

Identificazione di edifici e strade da immagini IKONOS e modelli di elevazione con eCognition

Immagini IKONOS e un modello digitale del terreno sono stati importati in eCognition per estrarre informazioni sulle aree antropizzate nella città di Tsukuba in Giappone.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

Integrazione di dati LiDAR e HRSC-A in eCognition

La Tecnica object-oriented è stata testata per due dataset molto diversi: dati di una camera fotografica aerea stereo ad alta risoluzione (HRSC-A) e dati di intensità LiDAR. L’uso della segmentazione multirisoluzione e della classificazione knowledge-based di eCognition ha mostrato risultati ottimi in entrambi i casi.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

Multiscale Segmentation with eCognition

L’approccio object-oriented di eCognition viene applicato a dati multispettrali e pancromatici per l’estrazione di feature in ambiente urbano e rurale.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

eCognition: Interfacing Remote Sensing and GIS

L’autore dimostra con diversi esempi applicativi come la classificazione basata sulla segmentazione è molto più affidabile e accurata di quella basata sui pixel, soprattutto per le immagini ad alta e altissima risoluzione, e nelle situazioni complesse, come gli ambienti urbani, i paesaggi variegati, il change detetection etc etc.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

eCognition per le foreste della Terra del Fuoco

Per monitorare i cambiamenti della copertura vegetale nella foresta temperata nella Terra del Fuoco, sono state classificate con il software eCognition immagini SPOT multispettrali del 1996 e foto aeree in bianco e nero scansionate del 1960. eCognition ha permesso di eseguire un “change detection” (rilevamento dei cambiamenti) rapido e accurato, che ha prodotto una mappa con le maggiori perdite di foresta degli ultimi 60 anni.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

Mappatura di superfici impermeabili con eCognition

Immagini Landsat-7 e Quickbird sono state usate dai ricercatori del Center for Advanced Spatial Technologies (CAST) in Arkansas per l’identificazione delle superfici impermeabili nella città di Fayetteville. Tramite eCognition e l’analisi object-oriented La cartografia finale è stata fornita in forma di una mappa con 5 categorie adatta alla creazione di modelli per la gestione delle acque piovane.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

eCognition per l’individuazione di costruzioni da dati Ikonos e DEM

In questo progetto è stata utilizzata un’immagine IKONOS pan-sharpened insieme ad un DEM ottenuto da laser-scanning per identificare gli edifici nella città di Tsukuba in Giappone. In eCognition infatti è possibile combinare le informazioni spettrali sugli oggetti e i dati sulla quota, per definire la forma degli oggetti e classificarli nel modo corretto.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

eCognition per la classificazione del bosco di Vienna su immagini Kompsat

In questo studio il software eCognition è stato usato per identificare i tipi di copertura del suolo di un’area vicino alla capitale austriaca, conosciuta come i Boschi di Vienna. Esaminando dati pancromatici provenienti da diversi sensori (SPOT e KOMPSAT-1), la classificazione è risultata estremamente accurata in base al confronto con l’interpretazione visuale.

  Scarica PDF
20 giugno 2011 | Casi di studio, eCognition

eCognition per la gestione degli incendi boschivi

All’inizio dell’estate 2007 una grande incendio nell’area del Parco Nazionale del Monte Parnitha

vicino ad Atene in Grecia ha causato la perdita di circa 5.000 ettari di foresta, arbusteti, e terreni agricoli. L’Università Aristotele di Tessalonica ha cominciato a collaborare con le autorità nazionali per fornire tutte le informazioni necessarie a sviluppare un piano di tutela delle foreste e di ripristino. A questo scopo i ricercatori dell’università in soli due giorni hanno creato dei ruleset con eCognition per elaborare immagini Ikonos e fornire alle autorità le informazioni sulle aree incendiate.

  Scarica PDF